• Dott.ssa Maria Letizia Deriu

Tempo di zenzero: vellutata di piselli, cavolfiore giallo e zenzero

Aggiornato il: 13 dic 2020

Per la mini-rubrica "Tempo di zenzero" (che potete seguire tutti i giovedì sera fino alle prime settimane di dicembre 2020 su Instagram) sto proponendo alcune ricette a base di zenzero e per la quale ho creato anche la sezione "Tempo di zenzero: i vostri piatti" in cui inserirò le ricette e le foto dei piatti preparati da voi in questo periodo nelle varie puntate di Tempo di zenzero.


Approfitto per dare due dati sul cavolfiore giallo: la sua colorazione è legata al fatto che è ricco di betacarotene, precursore della vitamina A, importante per le sue proprietà antiossidanti e per il benessere di pelle, vista oltre che aiutare le nostre difese immunitarie.

Questo ortaggio che ci aiuta a dare colore ai nostri piatti ha un buon contenuto di potassio e fibre.

L'aggiunta dello zenzero a questo piatto non solo dà un tocco delizioso al palato ma in sinergia al cavolfiore aiuta a potenziare le nostre difese immunitarie.


Di seguito la ricetta di questo primo piatto tutto a gustare!




Ingredienti per 2 persone:

- 160 g di piselli

- 1/4 di cavolfiore giallo

- un pezzetto di radice zenzero

- 1 cipollotto

- 2 cucchiai da tavola di olio evo

- sale integrale q.b.


Preparazione

Cucinare i piselli in una pentola con poca acqua a cui abbiamo aggiunto il cipollotto tagliato a pezzetti e un filo di olio e evo . In un'altra pentola mettere a cuocere in acqua il cavolfiore per qualche minuto: controllare la cottura pungendolo con una forchetta.

Togliere dall'acqua che useremo come brodo per "allungare" la vellutata (in realtà il brodo l'ho usato anche per preparare l'altro primo piatto di "Tempo di zenzero" : risotto, zucchine e nocciole al profumo di zenzero).

Mettere i piselli, 1/4 di cavolfiore e un pezzetto di zenzero privato della buccia, in un frullatore, aggiungendo il brodo del cavolo giallo. In base ai propri gusti, possiamo allungare ancora con un pò aggiungendo il brodo del cavolfiore e gustare ben caldo.

Buon appetito!


Ti è piaciuta questa ricetta? Condividila


10 visualizzazioni0 commenti